Le nostre attività e il progetto Rugby & Autismo® raccontate in una bellissima intervista. Non perdetevi i nostri due capisquadra Alessandro e Dario che spiegano perchè non si debba stare rinchiusi a casa, ma in mezzo al mondo che ci circonda…….

Corriere.it | Sabina D'Oro e Giuseppe Cucinotta

L’emozione non ha voce: «Prepariamo i ragazzi autistici a trovare lavoro»

Tra partite di rugby, cavalcate e corsi di giardinaggio , l’obiettivo dei volontari è quello di superare le difficoltà che rischiano di incontrare i giovani che soffrono di tale disturbo una volta usciti da scuola.

Autistici in Azione - Integrazione e inclusione lavorativa per adulti affetti da autismo
Autistici in Azione

Per esprimere un’emozione non sempre è necessario usare le parole, a volte è sufficiente correre sull’erba cercando di intercettare un pallone da rugby, pulire ed accarezzare un cavallo dopo averlo cavalcato o piantare degli ortaggi e dei fiori in attesa che crescano. E, soprattutto, imparare un mestiere che possa garantire un futuro.

L’obiettivo de “L’emozione non ha voce”, una onlus fondata da padri di ragazzi autistici, è quello di superare il “buco nero” in cui rischiano di trovarsi i giovani che soffrono di tale disturbo una volta usciti da scuola: pochissime possibilità di lavoro e una vita che rischia di essere rinchiusa fra quattro mura.

L’idea de “L’emozione non ha voce”

Questa realtà è nata a Roma come “naturale prosecuzione” di un percorso di psicoterapia di gruppo intrapreso da cinque famiglie di ragazzi autistici. «Quando abbiamo concluso questa terapia, ci siamo chiesti cosa potevamo anche fare sia per noi sia per i nostri figli – spiega Fabio Orlando Bernardini, uno dei soci fondatori -.

Eravamo consapevoli, infatti, che una volta conclusa la scuola rischiavano di essere inghiottiti da un buco nero fatto da una totale assenza di prospettive». I papà, così, decidono di rimboccarsi le maniche e lavorano senza sosta alla costruzione di una realtà che potesse “sopravvivere a loro” e che fosse in grado di garantire una pros…

Continua a leggere qui…