10 miti sull’autismo e 10 risposte per capire i tuoi compagni di classe autistici

449
polo autismo | autismo adulti | autismo sfida da vincere | dopo di noi
polo autismo | autismo adulti | autismo sfida da vincere | dopo di noi

1Un ragazzo o una ragazza autistica non vogliono avere amici – Falso

Se qualcuno nella tua classe è autistico, molto probabilmente ha difficoltà a legare e fare amicizia con chiunque; ha difficoltà a interagire, parlare e giocare con tutti, anche con te e con i tuoi compagni. Può sembrare timido o scortese, ma questo solo perché non è capace di esprimere la sua voglia di fare amicizia come invece fai tu.

2Un ragazzo o una ragazza autistica non sentono o esprimono alcun’emozione – Falso

L’autismo non rende un individuo incapace di sentire un’emozione, rende solo diverso il modo di esprimerle, che non è lo stesso che hai tu.

3Un ragazzo o una ragazza autistica non riesce facilmente a comprendere le emozioni degli altri – Vero

L’autismo colpisce spesso la capacità di comprendere le emozioni degli altri; il tuo compagno potrebbe non riuscire a capire se sei triste o felice dal tuo tono di voce o dal tuo modo di muoverti, sederti o correre. Spesso però, quando esprimi le tue emozioni in modo più diretto, potresti essere sorpreso di come saprà essere triste o felice insieme a te.

4Un ragazzo o una ragazza autistica è un ritardato mentale – Falso

L’autismo genera molte limitazioni (anche un ritardo mentale), ma può anche rivelare abilità eccezionali. Molte persone autistiche hanno un’intelligenza normale (o anche più alta della media), ed essere molto bravi in matematica, musica o in qualche altra materia.

5Un ragazzo o una ragazza autistica sono tutti uguali tra loro – Falso

L’autismo è un disturbo che produce comportamenti diversi da persona a persona. Conoscere una persona autistica significa proprio questo: imparare a comprendere e a vivere con una persona speciale e unica come te. Le sue capacità e le sue limitazioni non sono uguali alle capacità e ai limiti di un’altra persona autistica.

6Un ragazzo o una ragazza autistica sono solo “strani”, ma poi diventeranno “normali” – Falso

L’autismo è generato da tante cause che influenzano lo sviluppo del cervello e, purtroppo, molte persone autistiche rimarranno autistiche per tutta la vita.

7Un ragazzo o una ragazza autistica rimane autistica per sempre – Falso

Recenti ricerche hanno dimostrato che la diagnosi precoce sui bambini, anche molto piccoli, permette di iniziare cure, terapie e aiuti che li aiuteranno moltissimo nel crescere e, in qualche caso, anche a guarire. Ma anche il tuo compagno di scuola può migliorare la sua vita grazie al tuo aiuto anche se non siete più bambini piccoli.

8L’autismo è solo un disturbo del cervello – Falso

La ricerca scientifica ha dimostrato che molte persone autistiche hanno anche disturbi gastro-intestinali, intolleranze alimentari e allergie, proprio come qualche tuo compagno che non è autistico.

9I genitori cattivi fanno diventare autistico il proprio figlio – Falso

Nel secolo scorso si pensava che l’autismo fosse causato dalle mamme che non riuscivano ad amare abbastanza i propri figli. Non è assolutamente vero, visto che l’autismo è un disturbo che ha molte cause non tutte ancora conosciute, ma sicuramente le mamme non c’entrano.

10Le persone autistiche aumentano di anno in anno – Vero

Il numero di persone autistiche sono aumentate di sei volte negli ultimi 20 anni. Questo anche per all’attenzione che stiamo avendo nei loro confronti che ci permettono di riconoscerli e aiutarli; prima venivano ignorati o lasciati senza aiuto.

 

tradotto dall’inglese dal blog blog.autismspeaks.org a cura di l’emozione non ha voce